Browsed by
Mese: agosto 2017

“THE GREEN EMBASSY” – L’AMBASCIATA VERDE

“THE GREEN EMBASSY” – L’AMBASCIATA VERDE

Vi presentiamo, proseguendo il nostro itinerario tra i parchi e le strutture “VERDI”, questa bellissima esperienza che ci viene dalla Danimarca.

E’ un’architettura temporanea ed itinerante, da collocarsi negli spazi urbani, nata da un progetto dell’Arch.Steffen Impgaard  e posizionata, ora, nella piazza principale di Aarhus, la seconda città per grandezza della Danimarca e quest’anno Capitale Europea della Cultura e Regione Europea per la Gastronomia 2017.

E’ nata per dare visibilità al progetto “Taste Aarhus”, che vuole dare ai cittadini l’opportunità di coltivare, anche se non hanno un giardino. Inoltre vuole diventare il centro naturale del Gusto Aarhus, il primo spazio di incontro per lo scambio dei semi nel centro città.

La Green Embassy funziona come un LABORATORIO APERTO, DINAMICO E CREATIVO per i cittadini interessati ed è la sede del gruppo che lavora per il progetto sociale.

Il padiglione della struttura è fatto in LEGNO DI SALICE, ripensato in modo da interagire con i contesti urbani.

La base della costruzione è fatta di legno, sopra questo vi è uno strato di etilene tetrafluoroetilene ( Etfe  un polimero plastico), una plastica a base di fluoro autopulente e riciclabile.

L’esterno  è fatto di rami di salice, in modo da rendere  più naturale la stessa struttura.

I sottili bastoncini di salice umidi possono essere modellati, in quanto è possibile piegarli in qualsiasi direzione, senza che si rompano, e una volta asciugati mantengono la forma.

La copertura di legno fa filtrare la luce e crea un gioco di luci e ombre vivace e mutevole.

Il risultato è uno spazio interno caldo e accogliente.

Il padiglione inoltre può essere spostato, permettendo ad altri di godere di questa splendida struttura.

Per info : www.impgaard.com

web_the-green-embassy_photo_kirstine_mengel_arch_steffen_impgaard_05

web_the-green-embassy_photo_kirstine_mengel_arch_steffen_impgaard_06

web_the-green-embassy_photo_kirstine_mengel_arch_steffen_impgaard_14

I PARCHI INTELLIGENTI AMANTI DELL’ EDUCAZIONE ALL’AMBIENTE

I PARCHI INTELLIGENTI AMANTI DELL’ EDUCAZIONE ALL’AMBIENTE

I PARCHI INTELLIGENTI AMANTI DELL’ EDUCAZIONE ALL’AMBIENTE
Vi vogliamo presentare alcuni parchi che hanno voluto inserire al loro interno dei percorsi educativi originali, inerenti: l’acqua, il cibo, il riciclo, l’abitare sostenibile, le fonti rinnovabili, ecc.
Durante il periodo estivo è più facile vivere e cercare il verde e l’ambiente.
Se, poi, vengono offerti stimoli e percorsi interattivi per imparare e divertirsi è ancora meglio.
Vi presenteremo:
  1. l’Ambiente Parco Scientifico di Brescia,
  2. il Parco degli Alberi Parlanti di Treviso,
  3. l’Ally Farm Summer di Alleghe,
  4. il Parco dell’Energia Rinnovabile di Inano, Frazione di Frattuccia (Terni),
  5. il Fenice Green Energy Park di Padova,
  6. il Centro Educazione Ambientale “Il Girasole” di Ripescia (Grosseto).
1. L’AMBIENTE PARCO SCIENTIFICO DI BRESCIA
L’Ambiente Parco è un luogo di divertimento, conoscenza e socializzazione.
Conoscere, capire, educare e agire  è l’impegno costante che si propone di raggiungere.
E’ uno Science Center dedicato alla sostenibilità ambientale situato all’interno del Parco dell’Acqua, in  pieno centro storico, a Brescia.
L’intero complesso si estende su una superficie di 12.000 mq. e comprende padiglioni espositivi, un’area verde attrezzata con giochi, un biolago con tunnel subalveo comprensivo di piante e animali. Ricordiamo che l’accesso è gratuito
Al suo interno ospita cinque percorsi interattivi distribuiti tra gli edifici e il verde esterno:
  • NATUR.ACQUA: mostra interattiva sul rispetto e il risparmio dell’acqua e dei consumi quotidiani
  • ALIMENTI.AMO: un viaggio di conoscenza e riflessione sul cibo e per un’ alimentazione corretta e sostenibile
  • CASA ECO.LOGICA + ECO.CUBI: la casa è un ecosistema, utilizza risorse come aria, acqua, energia che vanno tutelate.
  • FILO.CONDUTTORE: un nastro lungo 93 metri accompagna verso una nuova consapevolezza e sostenibilità quotidiana.
  • MATE.LAND: il percorso vuole stimolare il pensiero critico,per rafforzare il senso di responsabilità nei confronti del mondo.
Tutti gli spazi sono stati progettati e realizzati per informare, incuriosire e generare consapevolezza sulle tematiche  scientifiche e ambientali: acqua, cibo e alimentazione, abitare sostenibile, energia  e fonti rinnovabili, riciclo.
Gli allestimenti informativi e didattici sono,un mix di gioco e apprendimento, adatti a un pubblico di ogni età: prima infanzia, bambini, ragazzi, studenti universitari e famiglie.
2. IL PARCO DEGLI ALBERI PARLANTI DI TREVISO
parco
Il Parco degli Alberi Parlanti è inserito in un parco pubblico ad accesso libero e gestito dal ” Gruppo Alcuni” di Treviso.
Offre un percorso multimediale dal titolo ” In viaggio coi Cuccioli dal precinema ai cartoon ” e un percorso scientifico: “Alla  scoperta dei quattro elementi “(aria, acqua, fuoco, terra).
Inoltre, offre dei percorsi avventura: “Le macchine di Leonardo” e “Draghi, Dinosauri e Animali estinti “.
I percorsi sono a pagamento.
E’ presente anche un interessante itinerario “il Ciclo del Riciclo” realizzato in collaborazione con”Contarina”, l’Azienda di gestione servizi ambientali della provincia di Treviso, dedicato alla raccolta differenziata.

3. ALLY FARM SUMMER DI ALLEGHE (BELLUNO)

E’ un parco situato ai Piani di Pezze’ di Alleghe, di 4.000 mq. con accesso gratuito, per tutta la stagione estiva, fino al 17 settembre.

E’ un’area giochi completamente immersa tra la natura, le pareti del Civetta e delle Dolomiti che circondano il paese di Alleghe in provincia di Belluno.
Lo si può raggiungere prendendo la cabinovia Alleghe- Piani di Pezze’ o attraverso una facile passeggiata.
Si sviluppa attorno a un piccolo laghetto, dove si può sviluppare il barefooting, poi è presente uno spazio dedicato all’equilibrio, con attività come slackline, boulder, fette di tronco, zona d’arrampicata e area panoramica.
Presenta anche una serie di pannelli informativi su fiori e funghi.
La  mascotte della Farm è la capretta Ally.
AllyFarm.Alleghe.Dolomiti.barefooting
4. PARCO DELL’ENERGIA RINNOVABILE (PeR) DI INANO FRAZIONE DI FRATTUCCIA TERNI
Per - Parco dell'Energia Rinnovabile
Il  PeR – Parco dell’Energia Rinnovabile è situato in un’area bio-agricola circondata da un bosco di ben 6.000 ettari, nelle colline umbre, tra Todi e Amelia, ad un’altitudine di 575 metri, nel Comune di Guardea in Provincia di Terni in località Inano – Frazione Frattuccia.
Offre ottima qualità della vita,bassissima densità di popolazione, contatto con la natura, elevato pregio faunistico e botanico.
L’idea dei fondatori è stata quella di realizzare un agriturismo che vivesse tutto l’anno con diverse attività, non solo di tipo turistico, ricettivo, ma anche didattico promozionale, per quanto riguarda le energie rinnovabili e il risparmio energetico.
Un luogo, quindi, dove gli ospiti, i visitatori o i partecipanti ai corsi di formazione e agli stage, avessero modo di sperimentare personalmente i benefici delle soluzioni per il risparmio energetico e l’alimentazione da fonti rinnovabili, comprendendo come modificare i comportamenti verso uno stile di vita sostenibile e consapevole, senza sottostare a sacrifici e privazioni, ma, anzi, dimostrando che le buone pratiche migliorano la qualità della vita.
  Riassumendo il Parco offre :
  •  ATTIVITA’ PER LE SCUOLE, con la finalità : “Se sento dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo”.
  •  ECOTURISMO E OSPITALITA’.Il  PeR è stato pensato per ospitare persone desiderose di fare un’esperienza nuova.
  • AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE: Vi sono un agriturismo e un’azienda agricola biologica,rimessi in funzione dopo un precedente abbandono, ora ritornati produttivi.
  •  FORMAZIONE E CAMBIAMENTO: la vocazione della struttura è trasmettere conoscenze con l’entusiasmo di contribuire a migliorare la qualità della vita. Stimolare il piacere “di imparare divertendosi”.
Il PeR è dotato di: aula didattica, sala conferenze, Fattoria Didattica.
Per info : www.per.umbria.it
Risultati immagini per per umbria
5. FENICE GREEN ENERGY PARK di PADOVA
Risultati immagini per FENICE GREEN ENERGY PARK di PADOVAE’ nato nel 2005 e si sviluppa in 5 ettari di terreno. Attraverso le sue attività, mira a sensibilizzare sulle energie verdi e sulla sostenibilità ambientale, proponendosi come “lo smart park” ideale delle smart city.
Costituisce il polmone verde della città di Padova. Organizza corsi di formazione specialistica per aziende e professionisti, laboratori didattici.
Mette a disposizione i suoi spazi per convegni, è particolarmente attrezzato per la didattica alle scuole, per i laboratori per bambini dalla scuola dell’infanzia, alla scuola secondaria superiore. All’interno del Parco sono esposti tutti i principali esempi  di applicazione di energie alternative.
Il percorso,  che si sviluppa per circa 1.800 metri, inizia con una visita al campo di pannelli fotovoltaici, prosegue con l’osservazione della produzione di energia attraverso il vento, presso il campo di energia eolica e con le filiere agrienergetiche di pioppi e salici a rapido accrescimento e l’appezzamento di colza e girasole, che rappresentano possibili opzioni per ottenere energia da biomasse.
Chiudono il percorso, i nuovi sistemi di biomonitoraggio ambientale e osservazione delle api.
Nel 2013 il Parco si è dotato di un “Ostello della Gioventù” con 23 posti letto, per ospitare i visitatori e le classi.
Quest’anno nel Parco dal 12 al 16 Luglio si è svolto “L’ECOFUTURO FESTIVAL 2017” dal tema “ECO&EQUO – ECOTECNOLOGIE E LA PROMESSA DELLA TERRA”.
6. IL CENTRO NAZIONALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI LEGAMBIENTE  “IL GIRASOLE” DI RISPESCIA (GROSSETO)
E’ situato nel cuore della Maremma Toscana, in una posizione privilegiata, tra l’area archeologica di Roselle, il Parco Regionale della Maremma, le testimonianze etrusche di Sovana, Sorano e Pitigliano e il Parco Faunistico del Monte Amiata.
Per raggiungere il Centro bisogna uscire in località Rispescia in Provincia di Grosseto, al Km 174  della SS1 Aurelia.
E’ un LABORATORIO DI IDEE E BUONE PRATICHE con una forte valenza divulgativa, formativa e didattica.
Si possono TOCCARE CON MANO esempi concreti di economia civile, risparmio energetico e utilizzo delle fonti di energia rinnovabili, conservazione della natura, gestione dei rifiuti, utilizzo di prodotti provenienti dalla lavorazione di MPS (Materie Prime Secondarie) e sana alimentazione.
Oltre ai laboratori didattici per le scuole,sono presenti spazi per convegni e corsi di formazione.
E’ possibile, inoltre, visitare la CASA ECOLOGICA, un vero prototipo di casa ecosostenibile totalmente autosufficiente di circa 70 metri quadri.
Divertirsi nei  PARCHI GIOCO ECOLOGICI E PERCORSI NATURA: il parco TuttinGioco (realizzato in gomma riciclata, in collaborazione con Ecopneus), l’area con i quadrotti ed i funghi colorati, il bosco di sughere, l’oliveto e il vigneto,il giardino musicale,il percorso natura, il giardino delle erbe aromatiche.
Offre ospitalità fino a 100 persone e un ristorante biologico con alimentazione naturale.
Risultati immagini per il girasole legambiente